#ilpddipalomipiace

Addio viadotti della 96, pronti 9 milioni per Palo

31/12/2017

Procede spedito il crono-programma dell’Anas che pochi giorni fa ha pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il bando di gara relativo ai lavori di ammortamento della strada statale 96 “Barese” tra la fine della variante di Toritto e Modugno.

Per quanto riguarda Palo del Colle, l’investimento previsto è di 9 milioni di euro per 450 giorni di lavoro a partire dall’assegnazione del bando la cui scadenza è prevista alle ore 12 del 1 Febbraio 2018. La viabilità prevista dal nuovo tracciato della 96 prevede la demolizione dei viadotti che attraversano Palo del Colle: “la circolazione utilizzerà la variante tuttora in corso di realizzazione” – spiega l’Anas – “a seguito della messa in esercizio di tale variante si procederà alla dismissione e demolizione dell’attuale strada esistente”.  All’abbattimento dei viadotti, seguirà un intervento di riqualificazione urbana. Il progetto denominato “Riqualificazione urbana” comprende la riqualificazione del sedime sottostante, la realizzazione di due parchi, impianti sportivi ed una pista ciclabile. In programma anche la realizzazione di un cavalcavia, posto a scavalco della linea ferrovia Appulo-Lucana, finalizzato a collegare la strada provinciale Palo del Colle-Bitonto con la strada provinciale Palo del Colle-Bitetto per evitare ingorghi di traffico veicolare davanti al passaggio a livello di via Bitetto. Via Gronchi sarà inoltre aperta al traffico dando ulteriore respiro alla viabilità locale.

L’assessore ai lavori pubblici Vito Antonio Savino spiega “L’Anas sta rispettando i tempi previsti e già condivisi con l’amministrazione negli ultimi incontri, il progetto di riqualificazione che seguirà all’abbattimento del viadotto cambierà il volto di una parte importante della città”.

 

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno, domenica 31 dicembre 2017

 

Last modified: 31/12/2017

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *